Guardia di Finanza

sito istituzionale della Guardia di Finanza

Accedi senza SPID

Codice Fiscale
 
Password
 

Registrati| Recupera i tuoi dati




Domande frequenti

​​
  

Dove posso presentare la mia istanza?

La registrazione ed i successivi accessi al portale web “Concorsi on Line” della Guardia di Finanza devono avvenire esclusivamente dall'“Area Riservata” del portale https://concorsionline.gdf.gov.it e  non da quella presente sul sito internet istituzionale “www.gdf.gov.it”.
 L’area del portale all’interno della quale sono elencati i concorsi indetti è denominata “Area Concorsi”.

Devo registrarmi? Cos'è SPID?

 
L'accesso ai servizi erogati dal portale è possibile usando:
 
ü SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
ü le credenziali fornite all’atto della registrazione “tradizionale” al portale (codice fiscale e password personale prescelta).
 
L’identità digitale SPID è rilasciata dai gestori di identità digitale (Identity Provider) accreditati presso l'ente preposto.
Per ottenere l’identità digitale SPID l’utente deve farne richiesta ad uno di tali gestori. Il gestore prescelto, dopo aver verificato l'identità del richiedente, emette l’identità digitale e rilascia le relative credenziali.
Le stesse sono utilizzabili per l'accesso a tutti i siti della Pubblica Amministrazione che hanno recepito l'accesso SPID.
 
Per l'accesso al portale Concorsi on Line tramite SPID, cliccare sull'apposito tasto "Entra con SPID" ed attenersi alle indicazioni, per l'identificazione, fornite dal proprio Identity Provider sul relativo sito web.
Se l'utente non è registrato al portale, utilizzando tale tipologia di accesso, le informazioni anagrafiche saranno trasmesse, dall'Identity Provider, al portale Concorsi on Line ed automaticamente recepite per la registrazione.
 
L'utente identificato con SPID ha, in ogni caso, la possibilità di accedere alla procedura specificata nella successiva FAQ "Non ricordo la password", per ottenere una nuova password di accesso al portale e successivamente personalizzarla.
  
Per la registrazione e il conseguente accesso "tradizionale" al portale Concorsi on Line, occorre valorizzare tutti i campi presenti nell'apposito form di registrazione.
 
 
Importante: La sola registrazione al portale o il solo accesso con SPID non costituiscono istanza di partecipazione ad un concorso.
 
Per partecipare ad un concorso, bisogna accedere alla propria area riservata e compilare il modulo di partecipazione del concorso di interesse, attenendosi ad ogni altra disposizione specificata nel relativo bando di indizione.
 
Al termine della procedura di presentazione con SPID, altresì, è opportuno accertarsi che, in prossimità dello spazio "firma" della propria istanza, sia riportato il codice alfanumerico SPID.
 

Provo a registrarmi ma il sistema mi dice che il mio codice fiscale è già registrato

La registrazione viene effettuata una sola volta, solitamente in occasione del primo concorso.
 
Per gli eventuali successivi concorsi, l’utente deve accedere all’Area Riservata inserendo le proprie credenziali che sono il codice fiscale e la password  personale e poi compilare il modulo di partecipazione relativo al concorso di interesse. 
 
Se l'utente non era registrato al portale ma ha utilizzato la metodologia SPID per l'accesso allo stesso, le informazioni anagrafiche saranno trasmesse, dall'Identity Provider di competenza, al portale Concorsi on Line ed automaticamente recepite da quest'ultimo per la registrazione.

Posso registrarmi per conto di altre persone?

Non è possibile registrarsi / identificarsi per conto di terze persone.
L’istanza prodotta conterrà i dati del soggetto registrato / identificato.

Non ricordo la user

La user è il codice fiscale dell’utente.

Non ricordo la password

Per ricevere una nuova password generata dal sistema, dalla pagina di benvenuto del portale https://concorsionline.gdf.gov.it, l’utente dovrà cliccare su Recupera i tuoi dati” e così riceverà una nuova password al proprio indirizzo di posta elettronica.
 
L'indirizzo da inserire è obbligatoriamente quello valorizzato in fase di registrazione; in caso contrario il sistema evidenzierà che "Non esiste nessun utente registrato con i dati inseriti".
 
La predetta password è di tipo complesso ed è quindi consigliabile copiarla (dopo averla selezionata utilizzando i tasti CTRL + C) ed incollarla (CTRL + V) nello spazio password.
Dopo l’accesso è utile modificarla mediante la funzione “cambia password” in Opzioni utente, tenendo presente che la stessa è sensibile ai caratteri minuscoli / maiuscoli, deve contenere almeno un numero ed essere lunga almeno 8 caratteri.
 
Qualora l'indirizzo email di registrazione sia una casella PEC, verificare che quest'ultima sia abilitata a ricevere anche le email "ordinarie". Altrimenti, le email di recupero password potrebbero non essere ricevute.
 

Il sistema mi dice che la user o la password sono errate

La password è sensibile ai caratteri minuscoli/maiuscoli quindi occorre valorizzarla facendo attenzione alla posizione del tasto “caps lock”.
Dopo alcuni tentativi a vuoto, l’utente viene disabilitato e deve richiedere, necessariamente, una nuova password attraverso la funzione “Recupera i tuoi dati”.
 

Il sistema non mi fa recuperare la password o non ricevo la e-mail di recupero

Verificare che il codice fiscale sia corretto e che l’indirizzo email corrisponda a quello immesso in fase di registrazione.
 
Qualora il codice fiscale risulti già in archivio e non sia possibile recuperare la password probabilmente l'indirizzo indicato, a suo tempo in fase di registrazione, è diverso da quello immesso per il recupero. 
Se non si dispone più dell'indirizzo di registrazione è possibile contattare l’Help Desk di Concorsi on Line tramite l’email (helpdesk.concorsionline@gdf.it) e richiederne la sostituzione indicando, obbligatoriamente, il Codice Fiscale nonchè la nuova email. 
 
Qualora l'indirizzo email di registrazione sia una casella PEC, verificare che quest'ultima sia abilitata a ricevere anche le email "ordinarie". Altrimenti, le email di recupero password potrebbero non essere ricevute. Qualora tale abilitazione non sia possibile, si prega di contattare il servizio Help Desk al riguardo.

Ci sono errori nei miei dati di registrazione

Qualora ci siano errori nei dati immessi in fase di registrazione, potrà essere utilizzata la funzione "modifica profilo" per la variazione degli stessi.
E’ possibile modificare autonomamente tutti i dati, compresa la Email, ad eccezione del codice fiscale.
 

Devo modificare il mio codice fiscale

Non è possibile correggere un codice fiscale erroneamente registrato.
 
L’utente deve registrarsi nuovamente con il codice fiscale corretto ed un diverso indirizzo email.
 
Per mantenere l’indirizzo di posta elettronica, attraverso la funzione “Modifica profilo” potrà modificare le informazioni relative al profilo errato inserendo un indirizzo email fittizio corrispondente a nome.cognome@annullato.it. Fatto ciò potrà effettuare la nuova registrazione utilizzando l’indirizzo email personale.
 

Devo modificare il mio comune di residenza / nascita

Per la correzione delle informazioni inerenti il comune di nascita / residenza, selezionare una provincia diversa, attendere qualche istante il caricamento della lista dei comuni relativa ad una provincia diversa, poi riselezionare la propria provincia e dalla lista il proprio comune.
 

Sono nato / residente all’estero e non trovo il mio Stato

Dalla lista delle province selezionare il riferimento “EE” e successivamente lo stato estero di nascita / residenza.
 

Essere iscritto alle liste elettorali. Cosa significa?

Le liste elettorali sono gli elenchi tenuti dal comune di residenza nelle quali si certifica che il cittadino gode effettivamente dei diritti politici relativi al voto.
 

Ci sono errori nei dati dell’istanza prodotta o voglio modificarla

Nel caso in cui l’errore o la modifica si riferisca a dati anagrafici valorizzati in fase di registrazione, sarà necessario:
1.    annullare l’istanza contenente le informazioni errate;
2.    modificare i propri dati di registrazione;
3.    produrre una nuova istanza.
 
Nel caso in cui i dati errati o da modificare siano altri:
1.    annullare l’istanza contenente le informazioni errate;
2.    produrre una nuova istanza.
 
Qualora, ai fini del perfezionamento della procedura di presentazione prevista dal Bando, l'istanza sia già stata trasmessa, per modificare le informazioni si faccia riferimento alle disposizioni dallo stesso bando indicate.
 

Desidererei annullare l’istanza prodotta

L’annullamento dell’istanza può essere effettuato unicamente dal candidato entro e non oltre i termini di scadenza del bando di concorso.
 

Ci sono errori nei dati dell’istanza ed il concorso è scaduto

Nel caso in cui si rilevi un’inesatta o errata compilazione dell’istanza ed il termine di presentazione sia decorso, non sarà possibile rettificare i predetti dati sull’istanza.
 
Tuttavia, qualora si in possesso dei requisiti previsti per la partecipazione al concorso, sarà possibile segnalare l’errore con le procedure eventualmente specificate al riguardo nel Bando di indizione.
 
Qualora l'anomalia riguardi i dati di registrazione, è consigliabile procedere immediatamente alla correzione, di eventuali dati errati memorizzati nel profilo, attraverso la funzione "modifica profilo".
 
Tale correzione avrà effetto sulle istanze presentate successivamente alla correzione stessa.
 

Ho compilato l’istanza on line e non sono in possesso del file pdf di istanza

La copia della propria istanza di partecipazione, di norma entro qualche ora dalla compilazione, potrà essere scaricata all'interno della propria sezione "Area Concorsi" del sito, cliccando sul link "download pdf".
 
Contestualmente, una e-mail informativa, contenete in allegato una copia dell'istanza stessa, verrà inviata all’indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione. La predetta e-mail non costituisce ricevuta di partecipazione.
 
Qualora l'indirizzo email di registrazione sia una casella PEC, verificare che quest'ultima sia abilitata a ricevere anche le email "ordinarie". Altrimenti, le email informative potrebbero non essere ricevute.
 
Nel caso in cui, a distanza di qualche ora, l'istanza non fosse scaricabile all'interno della propria area riservata o il portale evidenziasse una situazione di errore, occorre rivolgersi senza ritardo al servizio Help Desk all'indirizzo helpdesk.concorsionline@gdf.it.
 
ATTENZIONE: qualora nell'imminenza della scadenza del bando di concorso l'aspirante non sia in possesso del proprio file PDF o sussistano problematiche tecniche di fruizione del portale che impediscano di presentare istanza, la domanda di partecipazione potrà essere presentata con la procedura alternativa di cui al Bando ed inviata con le modalità dallo stesso (Bando) descritte. 
 

Come posso sapere se la mia istanza è stata regolarmente presa in carico?

I dati di partecipazione risultano presi in carico dal sistema se l'istanza è disponibile per il download  all'interno della sezione "Area Concorsi" della propria area riservata.
 
Per scaricare la propria istanza cliccare sul link "download pdf". Per la visualizzazione del file dell'istanza è richiesto Acrobat Reader.
 
Per regolarizzare la propria istanza di partecipazione, accertarsi, consultando il Bando di interesse, di quale sia il corretto iter di presentazione della stessa e di quali siano i requisiti prescritti.
 
La presa in carico dei dati da parte del portale Concorsi on Line, non implica la regolarità formale della domanda circa le modalità di presentazione della stessa e / o il completo possesso dei requisiti di partecipazione previsti dal Bando. Tali aspetti devono essere, sempre, personalmente verificati dall’aspirante facendo riferimento alle disposizioni previste dal Bando di indizione del concorso di interesse.
 
Il Corpo della Guardia di Finanza si riserva di eseguire ogni opportuna verifica durante lo svolgimento del concorso e può, in ogni momento, escludere candidati che non possiedano i prescritti requisiti.
  

Ho prodotto istanza ma non desidero più partecipare al concorso

Qualora non si desideri più partecipare al concorso, perentoriamente entro il termine di presentazione delle istanze, è possibile annullare la propria domanda di partecipazione tramite al funzione "annulla istanza" del portale.
Decorso tale termine, per esprimere rinuncia occorre far riferimento a quanto previsto dal Bando di indizione. Per i concorsi interni è sempre opportuno notiziare il proprio Comando della volontà di non concorrere qualora, nel frattempo, sia stata consegnata copia cartacea della domanda allo stesso.

Ho prodotto istanza e non trovo le convocazioni o gli esiti o il mio voto

La pubblicazione delle convocazioni e degli esiti sul portale Concorsi on Line ha unicamente valore informativo.

Gli avvisi aventi valore di notifica per tutti i partecipanti al concorso, sono pubblicati, esclusivamente, sul sito internet del Corpo, nella pagina relativa al concorso di interesse.

 
Coloro che non dovessero trovare il proprio nominativo nelle liste pubblicate, possono rivolgersi alla email infoconcorsi@gdf.it per ricevere notizie.
 
Si fa presente che l'indirizzo email helpdesk.concorsionline@gdf.it  fornisce unicamente assistenza di tipo informatico nel caso di problemi in tal senso.

Rilevo un errore SharePoint

Se accedendo alla “Area Concorsi” si rileva un errore “SharePoint”, lo stesso potrebbe essere dovuto ad una momentanea indisponibilità del sistema. Se, a distanza di qualche ora, l'errore dovesse persistere si prega di contattare  l’Help Desk di Concorsi on Line tramite l’email (helpdesk.concorsionline@gdf.it).
 

Ho richiesto assistenza ma non ho ricevuto risposta

Il servizio Help desk è attivo dal lunedì al venerdì con orario 08.00 -15.30. Qualora, entro i due giorni lavorativi successivi a quello di invio, non si sia ricevuta risposta, si prega di voler reiterare la propria richiesta di assistenza.
 

Non ho trovato indicazioni per il mio problema


E’ possibile contattare:
 
ü  per informazioni inerenti i singoli concorsi e le relative prove, infoconcorsi@gdf.it  
 
ü  per malfunzionamenti del portale “Concorsi on Line”  helpdesk.concorsionline@gdf.it (è obbligatorio indicare il Codice Fiscale)
     (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 15.30)
 
 
 
 per ricevere assistenza indicare:
ü  i propri dati anagrafici (nome, cognome e codice fiscale);
ü  il concorso a cui si intende partecipare;
ü  il problema rilevato nel dettaglio.
 

Attenzione

In prossimità della scadenza del termine di presentazione della domanda, in caso di persistenti problematiche informatiche che ne impediscano il completamento della procedura on Line, la domanda di partecipazione potrà essere presentata in conformità alle indicazioni descritte dal Bando di concorso ed inviata con le modalità dallo stesso (Bando) specificate.
 
 
 
 

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003

 

Ai sensi dell’articolo 13,  comma 1, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati sono raccolti presso il Centro di Reclutamento della Guardia di finanza, per le finalità concorsuali, e sono trattati presso una banca dati automatizzata anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.
I dati personali dei militari della Guardia di finanza, raccolti in sede concorsuale, potranno essere utilizzati, a prescindere dall’esito della selezione, anche per la corretta gestione del rapporto di lavoro già instaurato.
Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione. Gli stessi potranno essere comunicati unicamente alle amministrazioni pubbliche direttamente interessate allo svolgimento del concorso o alla posizione giuridico - economica del candidato, nonché, in caso di esito positivo del concorso, ai soggetti di carattere previdenziale.
L’interessato gode dei diritti di cui all’articolo 7 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, tra i quali il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, il diritto di rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.
Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti del Comandante del Centro di Reclutamento, responsabile del trattamento dei dati.
Il titolare del trattamento dei dati è il Corpo della Guardia di finanza.